Sei un'azienda o un privato?
Acquisto telefonico & consulenza gratuitaphone-call0471 1775260Lu-Ve, 8-19
AziendaPrivatoAziendaPrivato
user
shopping

Scarpe comode per lavorare in piedi

Camminare e stare in piedi sono il tuo stile di vita? Con i nostri consigli previeni dolori alla schiena o ai piedi per ritrovare il benessere.

Scarpe comode per camminare

Mantenere la salute delle gambe: consigli per chi cammina molto e per chi sta in piedi a lungo

Il personale di cucina e di servizio fa più di 10.000 passi al giorno durante i turni di lavoro. In cucina, in ristorante o in hotel ti siedi solo quando l’ultimo cliente è soddisfatto e la cucina è pulita? Camminare e stare in piedi sono il tuo stile di vita? Con i nostri consigli previeni dolori alla schiena o ai piedi, così da poter lavorare bene, che tu sia un cuoco, un aiuto cuoco o un cameriere.

Il personale del settore gastronomico sta spesso in piedi per oltre dieci ore e le vene lavorano a pieno regime per tutto il tempo, il sangue deve infatti essere trasportato al cuore contro la forza di gravità. Le vene e i vasi sanguigni che trasportano al cuore il sangue povero di ossigeno fungono da valvole di ritegno che consentono alla circolazione del sangue di andare sempre nella direzione giusta. Se queste valvole si stancano a causa di un carico elevato, come stare in piedi o camminare continuamente, il flusso sanguigno viene ostacolato. Le gambe e i piedi si gonfiano, crando una sensanzione spiacevole e dolorosa.

La pressione che le calze compressive esercitano su piedi e polpacci, comprime le vene, rendendo possibile un flusso sanguigno senza ostacoli. Le Ergo Socks dalla forma apposita combattono il gonfiore e la sensazione di piedi stanchi.

I vantaggi delle calze compressive:

  • Stabilizzazione dell’articolazione tibio-tarsale
  • Adeguata curva di pressione contro i piedi gonfi
  • Stare in piedi comodamente grazie alla suola rinforzata
  • Tallone rinforzato contro i punti di pressione
  • Pratiche e facili da curare
Piedi stanchi, i rimedi naturali per ritrovare il benessere

Mal di schiena? Questi esercizi possono aiutare:

Dopo la stressante attività dell'ora di pranzo la tua schiena si fa sentire? Proviamo irrigidimenti muscolari e dolori solo quando il corpo si riposa un po’. Più del 90% dei mal di schiena è causato da contratture muscolari, quindi distendere la schiena può far sparire il dolore. Con questi esercizi, potrai stare ai fornelli o dietro il bancone senza dolori per il turno serale. ssono aprire più facilmente la camicetta con la mano sinistra quando i bottoni sono attaccati sul lato sinistro.

  • Arrotolare e srotolare le vertebre una ad una
    Mettiti dritto e con le spalle allargate. La testa diventa pesante e scende lentamente in avanti. A poco a poco, il corpo segue vertebra dopo vertebra. Anche le braccia e le spalle pendono rilassandosi mentre arrivi fino al punto più estremo a cui riesci ad arrivare. Senti tirare leggermente lungo la colonna vertebrale, giù fino al tratto lombare. Tieni la posizione per dieci secondi, poi sollevati lentamente una vertebra alla volta.
  • Tirare dalle ginocchia alla fronte
    Non vuoi più stare in piedi dopo un turno faticoso? Anche da seduto puoi distendere il grosso muscolo della schiena. Siediti sul bordo anteriore di una sedia. Afferra il ginocchio destro e tiralo verso di te. La fronte va verso il ginocchio e cerca di toccarlo. Sentirai tirare leggermente lungo la colonna vertebrale. Mantieni l’allungamento per 30 secondi prima di allentare lentamente la presa. Cambia gamba.

Alla fine di una lunga giornata: un pediluvio per rilassarsi

Fine della giornata di lavoro? Concediti un pediluvio per staccare un po’ e prenderti al contempo cura dei tuoi piedi. In inverno, i sali da bagno fatti in casa riscaldano velocemente i piedi freddi; quando le temperature aumentano o i piedi sudano, possono aiutare pediluvi rinfrescanti e tonificanti.

Per risolvere il problema della stanchezza dei piedi è possibile utilizzare una serie di rimedi naturali, utili a preservare anche il benessere della circolazione e della stessa cute. Si tratta di soluzioni rapide da portare avanti con costanza, un appuntamento dedicato alla salute dei nostri piedi come parte integrante di una beauty routine rilassante.

Il pediluvio è il più utile e immediato dei rimedi, da praticare ogni sera dopo una lunga e faticosa giornata.

Pediluvio alla lavanda o alla mentuccia

  • Olio essenziale di lavanda o mentuccia
  • Sale marino

Versa dell’acqua calda o tiepida in una bacinella con del sale marino, magari con qualche goccia di olio essenziale alla lavanda o alla mentuccia. Dopo circa trenta minuti si possono asciugare i piedi e idratare con una crema specifica. Il pediluvio è un vero toccasana che offre una sensazione di benessere immediato.

Pediluvio rinfrescante al limone in estate

  • Spremere 1 limone o usare succo di limone
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 100 ml di latte

Le calze emanano un cattivo odore dopo una lunga giornata in cucina? Libera i tuoi piedi dalle scarpe da cuoco ed immergili in un bagno al limone che rinfresca e mette di buon umore. Secondo uno studio, il profumo di limone stimola la formazione di serotonina, mettendo veramente di buon’umore. Latte e olio umidificano la pelle rendendola morbida.

Pediluvio di zenzero contro i piedi freddi e la cattiva circolazione del sangue

  • Zenzero fresco, grande circa 4 cm

I tuoi piedi sono diventati dei ghiaccioli mentre gli ospiti si godono il sole nella birreria all’aperto? Soffri spesso di piedi freddi nelle tue scarpe da cameriere? L’acqua calda fa miracoli, ma grazie all’effetto dello zenzero che stimola la circolazione del sangue, i tuoi piedi si riscaldano anche dall’interno. Fai bollire lo zenzero a fette in mezzo litro d’acqua per circa 20 minuti. Quindi setaccia l’acqua e versa altra acqua calda nel pediluvio, fino a raggiungere la temperatura che preferisci.

Rimedio casalingo contro il prurito ai piedi

  • 250 ml di aceto di mele

I tuoi piedi prudono o sudano facilmente? Calze umide e calde sono il terreno ideale per funghi e batteri, da cui possono svilupparsi odori spiacevoli e micosi che causano prurito. 250 ml di aceto di mele non filtrato in 2-3 litri di acqua calda libera da questi problemi. L’aceto di mele agisce da antibatterico e antinfiammatorio. Il suo pH riproduce l’equilibrio acido-base della pelle umana, uccidendo i funghi.

Le migliori scarpe comode per lavorare in piedi