Sei un'azienda o un privato?
Acquisto telefonico & consulenza gratuitaphone-call0471 1775260Lu-Ve, 8-19
AziendaPrivatoAziendaPrivato
user
shopping

Linee guida sul segno di riempimento per bicchieri e caraffe

Con decreto legislativo n. 22 del 02.02.2007 l’Italia ha attuato la direttiva 2004/22/CE relativa agli strumenti di misura sottoposti ai controlli metrologici legali, utilizzazione di misure di capacità nel settore della gastronomia “Measurement Instrument Directive“, in breve M.I.D.

Che cosa significa?

La M.I.D. regola in maniera omogenea la valutazione della conformità metrologica per un totale di 10 tipologie di strumenti di misura, fra cui anche le misure di capacità.

Che cos'è una misura di capacità?

Si definisce misura di capacità una misura (quale un bicchiere, una brocca o un boccale) intesa a determinare un volume specifico di liquido che è venduto per il consumo immediato (ad. es. bevande).

Ci sono degli obblighi?

Come professionista del settore della ristorazione e dell'hotellerie non hai ulteriore obblighi. LUSINI, in quanto produttore di bicchieri e caraffe ha l'obbligo di marcare i prodotti con la certificazione CE.

Marcatura CE per bicchieri e caraffe

Le misure di capacità conformi alla M.I.D. recano una relativa marcatura di conformità, contenente la marcatura CE, marcatura metrologica supplementare (M), cifre dell’anno e numero dell’Organismo notificato. Esempio:

Marcatura CE bicchieri e caraffe

Specifiche della marcatura CE

L’altezza minima della marcatura CE è di 5 mm, l’altezza del rettangolo equivale a quella della marcatura “CE”. Il requisito relativo alla consegna di una copia delle dichiarazioni di conformità può essere inteso con riferimento ad un lotto o partita anziché alla singola misura di capacità. La capacità nominale dichiarata, espressa in un’unità di misura legale (p.e. 0,1 l), deve essere indicata con chiarezza e in modo indelebile sulla misura. Tutti i segni di riempimento debbono essere sufficientemente chiari e durevoli. Dal 01.01.0215 sono state approvate anche le marcature da 0,15 l e 0,33 l. Le misure di capacità possono essere marcate con un massimo di tre capacità distinguibili con chiarezza, nessuna delle quali deve essere confusa con le altre.

Sei interessato a marcature personalizzate per bicchieri e caraffe? Scopri il nostro servizio di personalizzazione

Certificato di dichiarazione di conformità

Puoi richiedere il certificato di dichiarazione di conformità contattando il nostro servizio clienti.

Effetti della M.I.D. sulle leggi metriche italiane

Relativamente alla commercializzazione ed alla messa in servizio di misure di capacità le misure di capacità (p.e. bicchieri, brocche, caraffe, boccali ecc.) utilizzate per la somministrazione di bevande a titolo oneroso (p.e. in un albergo, ristorante, bar, in occasione di manifestazioni pubbliche quali feste campestri ecc.), devono essere conformi alle seguenti disposizioni metrologiche-legali, qualora tali bevande vengono vendute in relazione ad un volume prestabilito (p.e. 0,1 l, 0,2 l, 0,5 l ecc.), e cioè:

  • verificati ai sensi del T.U. sulle leggi metriche, approvato con R.D. n. 7088/1890, nonché del Regolamento di fabbricazione dei pesi e misure, approvato con R.D. n. 226/1902, art. 20, 25, 30 e 32;

oppure

  • conformi alla M.I.D. ai sensi del decreto legislativo n. 22/2007.

Qualora la bevanda sia servita/venduta sotto forma di bottiglia recipiente-misura (ai sensi della legge n. 614/1976) oppure in brocca verificata, i relativi bicchieri vuoti consegnati al cliente per la consumazione possono anche non essere metrologicamente conformi. Le disposizioni sopraccitate non sono applicabili per la somministrazione di tè, caffè e bevande a base di latte, in quanto tali prodotti vengono venduti normalmente a porzioni e non a volume.