Acquisto telefonico & consulenza gratuitaphone-call0471 1775260Lu-Ve, 8-19
AziendaPrivatoAziendaPrivato
user
shopping

Tazze consommè

Ancora 37 prodotti con il filtro Tazze consommè
  • 1
  • 2
  • arrow-right

I segreti di una mise en place completa

Suppentasse gefüllt mit Kürbiscremesuppe

Per una cena Formale con Consommé (negli inviti formali viene chiamato più propriamente pranzo) puoi servire un consommé che accompagna una pietanza (ad esempio un vol-au-vent o un soufflè). E' previsto il cucchiaio da brodo per il consommé e una forchetta da antipasto per la pietanza.

La sequenza corretta della portate a tavola secondo il galateo

Dopo le zuppe o i consommé si prevede un piatto di carne da consumare con la seconda forchetta e il coltello. Se davanti al piatto è posizionato il cucchiaino da dessert questo fa pensare ad un dolce da consumarsi solo con questa posata. Il piattino del pane non può mai mancare In questo caso i bicchieri sono quattro: è previsto anche uno spumante da servire con il dessert. Se non si prevede di servire il consommé contemporaneamente a una pietanza, la tazza da consommè va messa con il suo piatto sul sottopiatto o su un piatto piano del servizio. Al momento di servirsi a tavola le tazze saranno già state servite.

Come servire una zuppa

La zuppa è un piatto che richiede una cura particolare nell'essere servito. Per evitare di versare il liquido (specie se bollente) sulle tovaglie o peggio ancora sui vostri ospiti, bisogna sempre fare attenzione! Nel caso di brodi o zuppe di verdura, l'ideale è servirli direttamente a tavola utilizzando un'apposita zuppiera. Questa può essere in porcellana, vetro, in coccio o in legno. In alternativa se avete preparato una zuppa di zucca, potete adoperare il suo stesso guscio.

Versare la zuppa

Porta la zuppiera a tavola e versa la zuppa dentro singole ciotole o piatti minestra. Tutti i pezzi utilizzati possono appartenere allo stesso servizio e accordarsi allo stile della tovaglia. Quando servi la zuppa evita di riempire piatti pieni fino all'orlo e servi la zuppa con un mestolo direttamente a tavola. Le zuppe più rustiche possono essere servite in terrine dal gusto casereccio, al posto del solito piatto fondo. Le mini pentole possono dare un tocco originale alla presentazione della vostra zuppa, a patto però che anche il resto del menu e l'allestimento della tavola si accordino a questo stile rustico e "campagnolo".

Il nostro consiglio

Puoi servire zuppe più dense e corpose come quelle a base di legumi anche in una forma di pane aperta e scavata per privarla della mollica interna.

Zuppe particolari

Originarie della Francia le terrine sono dei contenitori che si usano per la cottura al forno e sono realizzate in ceramica, porcellana, gres, vetro e terracotta: tutti materiali di buona qualità che devono avere discreta resistenza alle alte temperature e agli sbalzi termici. Possono essere tonde o ovali, con fondo piatto e pareti verticali abbastanza alte e spesso sono dotate di impugnature, costruite con lo stesso materiale e di un coperchio. Per servire le zuppe in modo creativo ed originale è possibile utilizzare una terrina di dimensioni ridotte con il relativo coperchio