Sei un'azienda o un privato?
Acquisto telefonico & consulenza gratuitaphone-call0471 1775260Lu-Ve, 8-19
AziendaPrivatoAziendaPrivato
user
shopping

Cocktail particolari con insoliti ingredienti

Le moderne ricette dei cocktail hanno abbandonato la predilezione per i gusti dolci e classici. Spezie, verdure e grappa stuzzicano e deliziano i palati in tutto il mondo. Con LUSINI puoi realizzare facilmente cocktail di tendenza.

Cosa si mette nei cocktail?

Spezie, verdure e grappa scopri come utilizzarli nei cocktail

Frutta, zucchero e dolcezza sono démodé: l´amaro del gin trionfa e spiana la strada a gusti aspri e insoliti. Le moderne ricette dei cocktail hanno abbandonato la predilezione per i gusti dolci e classici. Spezie, verdure e grappa stuzzicano e deliziano i palati in tutto il mondo. Con i giusti accessori da bar di LUSINI puoi realizzare facilmente questi cocktail di tendenza.

Come preparare il Basito: il cocktail al basilico made in Italy


Dalla zuppa al cocktail - pepe, basilico e salvia nei drink

Basilico

Esotiche e sfiziose, le bevande del "Cuisine Style" liberano il basilico dal tradizionale accoppiamento con pomodoro e mozzarella: abbinato a rum e lime, questo ingrediente principe nella cucina mediterranea infonde una nota speziata al tuo daiquiri.

Daiquiri al Basilico un cocktail caraibico a base di rum
Bicchiere da Martini serie Pinega | VEGA

Daiquiri al basilico

Ingredienti:

  • 10 Foglie di basilico
  • 1/2 Lime
  • 2 cl Sciroppo di zucchero
  • 6 cl Rum

Preparazione:

Usando un pestello rotondo, mescolare con energia dieci foglie di basilico, mezzo lime a fette, 2 cl di sciroppo di zucchero, ghiaccio in cubetti e 6 cl di rum in uno shaker da cocktail o in un bicchiere da cocktail bombato. Dopo un quarto d'ora di infusione, il daiquiri al basilico può essere filtrato con un colino e versato in un bicchiere da martini.


Salvia

Anche il Sage Smash rinfresca qualsiasi cocktail con un aroma fresco e particolare.

Der Cocktail Saga Smash im Longdrinkglas angerichtet
Bicchiere longdrink Fun | VEGA

Sage Smash

Ingredienti:

  • 4 cl Vodka
  • 2 cl Sciroppo di zucchero di canna
  • 2 cl Succo di limone
  • 8 cl Soda
  • 2 Foglie di salvia

Preparazione:

Un classico Vodka Sour - 4 cl di vodka, 2 cl di sciroppo di canna da zucchero, 2 cl di succo di limone e 8 cl di soda - si prepara insieme a due ramoscelli di salvia in uno shaker. In un bicchiere decorato con buccia di limone e foglie di salvia, la nota rinfrescante colpisce l'olfatto dell'intenditore ancora prima del primo sorso.

Il nostro consiglio

La scorza di limone grattugiata mescolata con lo zucchero sul bordo del bicchiere non è solo una nota estetica, ma evoca anche un'ulteriore nota fresca al primo sorso. Un utensile per zuccherare il bordo del bicchiere facilita l'applicazione di succo di lime e zucchero.


Pepe

Nelle pentole dei grandi chef non manca mai. Ora il pepe agrumato Andaliman dà una nota raffinata a uno dei long drink più antichi e popolari al mondo:

Bellini il cocktail di Venezia con pepe Andaliman
Flûte Tentation | VEGA

Andaliman Bellini

Ingredienti:

  • 10 cl Champagne o spumante
  • 3 cl Purea di pesca bianca
  • 1/2 Cucchiaino da tè di pepe Andaliman

Preparazione:

10 cl di champagne o spumante e 3 cl di purea di pesca bianca sono gli ingredienti del classico bellini, che il pepe Andaliman arricchisce con una nota speziata. Grazie all'ingrediente aggiuntivo, il Bellini Andaliman è ora ufficialmente considerato un cocktail - gli esperti parlano di cocktail quando vengono utilizzati almeno tre ingredienti.

Lo sapevi?

Il Bellini fu inventato nel 1948 nell'Harry's Bar di Venezia, che dal 1931 ospitava molte star internazionali. Scrittori come Ernest Hemingway, Truman Capote e Orson Welles bevvero qui negli anni ´40 e ´50. Essenziale ed elegante come il famoso long drink, l'atmosfera del piccolo bar ancora oggi non è data dalla musica: "la musica dell'Harry's Bar è il chiacchierìo degli ospiti", spiega Arrigo Cipriani, che gestisce il locale di suo padre dal 1957.



Crea il tuo cocktail con rape rosse, carote e zucca

Verdura is the new frutta - drink alcolici con barbabietola, piselli, zucca e carote

Verdure di tutti i tipi passano dal piatto ai bicchieri: sotto forma di purea, sotto spirito o come succo. I garden drink utilizzano frutti di campo regionali, radici e tuberi, che conferiscono ai cocktail un gusto stuzzicante.

Carota

Anche le verdure come le carote, spesso per pergiudizio non utilizzate nei drink, possono diventare nuovi ingredienti. Segui il coniglio nella sua tana con il Rabbit Hole

Rabbit Hole il primo Cocktail alle carote
Bicchiere Fun | VEGA

Rabbit Hole

Ingredienti:

  • 1 bicchiere colmo di ghiaccio
  • 400 ml Succo di carota
  • 3 cl Sciroppo di agave
  • 4 cl Rum
  • 2 cl Succo di Lime
  • 1 Bacca di vaniglia

Preparazione:

il drink a base di rum e carota è fatto con 400 ml di succo di carota mescolato con 3 cl di sciroppo di agave, 4 cl di rum e ghiaccio. Il succo di un lime e la polpa di un bastoncino di vaniglia completano il rabbit hole prima che venga versato attraverso un colino in bicchieri alti da cocktail.


Piselli

Nel “mind your peas & qs” (letteralmente "comportati bene") i piselli freschi accompagnano Gin e menta.

Bicchiere Cocktail Ines
Bicchiere Cocktail Ines | VEGA

Mind your Peas & Qs

Ingredienti:

  • 1 Bicchiere colmo di ghiaccio
  • 1 Bottiglia di Gin
  • 100 g Menta fresca
  • 200 g Piselli

Preparazione:

Rich Woods, guru dei cocktail, mette 100 g di menta fresca e 200 g di piselli in infusione in una bottiglia di gin, per 48 ore. 5 cl di Gin ai piselli e menta e 5 cl di acqua tonica guarniti con ghiaccio e menta danno una fresca variante estiva del classico Gin e Tonic.


Rapa rossa

Chi pensa che i cocktail di verdure siano un tabù non ha mai assaggiato un Beetroot Feelings.

Bicchiere Martini Sky by VEGA
Bicchiere Martini Sky | VEGA

Beetroot Feelings

Ingredienti:

  • 1-2 Cubetti di ghiaccio
  • 3 cl Succo di rapa rossa (barbabietola rossa)
  • 5 cl Chachaca
  • 1,5 cl Sciroppo di cioccolato bianco

Preparazione:

il seducente rosa del drink proviene da 3 cl di succo di barbabietola miscelato con 5 cl di schnapps di canna da zucchero Chachaca. Lo sciroppo di cioccolato bianco aggiunto nello shaker prima di versare il cocktail in un bicchiere da champagne dà un tocco di dolce.

Il nostro consiglio

Dopo aver inciso una bacca di vaniglia, applicala sul bordo del bicchiere per guarnire il tuo cocktail. La sua dolce fragranza si armonizza perfettamente con l'aroma del cioccolato bianco.


Zucca

Il cocktail a base di Rum e zucca arricchito dall'arancia accompagna perfettamente le serate autunnali e invernali, ma non solo. Halloween is coming!

Bicchiere cocktail/champagne Ines | VEGA
Bicchiere cocktail/champagne Ines | VEGA

Cocktail a base di Rum e Zucca

Ingredienti:

  • 1-2 Cubetti di ghiaccio
  • 8 cl Purea di zucca
  • 2 cl Panna
  • 6 cl Latte
  • 4 cl Rum alla vaniglia
  • 1 Pizzico di cannella
  • 1 Pizzico di noce moscata

Preparazione:

8 cl di purea di zucca, 2 cl di panna e 6 cl di latte rendono la bevanda particolarmente cremosa, 4 cl di Rum alla vaniglia aggiungono il calore interiore. Questi ingredienti vengono mescolati con un pizzico di cannella e serviti in un bicchiere da martini o in una coppa da champagne. Un pizzico di polvere di noce moscata completa questa esperienza per il palato.



Cocktail rinfrescanti con uva, fragole e limone

Il digestivo si trasforma nell´ ingrediente principale e dà vita al nuovo trend: il cocktail a base di Grappa

Gli intenditori la preferiscono pura, servita in un classico bicchiere da grappa a stelo lungo: senza alternative. Non tutti però apprezzano il gusto forte e deciso del famoso distillato delle bucce d'uva. I cocktail di grappa sfruttano gli aromi raffinati del distillato conservato in botti di ciliegio, rovere o castagno e ammorbidiscono abilmente l'alcol, che raggiunge il 70 per cento del volume del distillato, con succhi di frutta e altri aromi.

Clover

Cocktail strani
Bicchiere Fun | VEGA

Ingredienti:

  • Ghiaccio tritato
  • 3 cl Grappa
  • 2 cl Succo di limone
  • 1 cl Sciroppo di fragola
  • 1 Cucchiaio di albume d'uovo

Preparazione:

Per fare il Clover uniamo 2 cl di succo di limone, 1 cl di sciroppo di fragola e un cucchiaio di albume d'uovo per mitigare la robustezza della grappa. Gli ingredienti vanno versati e shakerati in uno shaker con il ghiaccio e serviti in un tumbler.


Genova

Scopri il piacere di un cocktail made in italy con il Genova, che aggiunge due classici superalcolici italiani al martini dry americano.

Cocktail particolari
Bicchiera Cocktail Martini Ines | VEGA

Ingredienti:

  • Ghiaccio tritato
  • 3 cl Grappa
  • 1 cl Sambuca
  • 4 cl Gin
  • 1 cl Vermouth

Preparazione:

Questo cocktail è preparato con 3 cl di Grappa, 1 cl di Sambuca, 4 cl di Gin, 1 cl di Vermouth e ghiaccio a volontà, agitati energicamente nello shaker.

Lo sapevi?

Il distillato delle bucce di uva risultanti dalla produzione del vino, può essere definito Grappa solo se viene prodotto in Italia. Le distillerie di Grappa sono un'attività fiorente nel nord Italia, soprattutto in Veneto. Il nome "Grappa" non deriva dal Monte Grappa, ma dal nome latino dell'uva. Nei dialetti del nord Italia "rapus" divenne "grapo" o "graspa".

Basito il cocktail al basilico made in Italy
Bicchiere Londrink Casablanca | VEGA

Basito il mojito al basilico

Ingredienti:

  • 4 Foglie di basilico
  • Ghiaccio tritato o a cubetti q.b.
  • 2 Cucchiaini di zucchero di canna
  • 1/2 Lime tagliato a spicchi
  • 4 cl Rum bianco
  • Ginger ale o acqua tonica (in alternativa acqua gassata)

Preparazione:

Lavate e tagliate il lime a spicchi, mettetelo in un bicchiere da long drink (tumbler alto) con lo zucchero e le foglie di basilico e poi con un pestello pestate per amalgamare gli ingredienti. A differenza del mojito, che deve essere lavorato delicatamente, con il Basito va pestato energicamente Riempite con ghiaccio tritato, aggiungete il rum, colmate con ginger ale e il cocktail è pronto.

Variante:

Se volete un Basito ancora più aromatico e intenso, mettete le foglie di basilico, il succo di lime e lo zucchero in un frullatore, aggiungete un filo di acqua se necessario e frullate. Poi versate in una coppa e completate con rum e ginger ale.